twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google

hostgator discount
  • slide tv
  • M & G Videx

altino gelvia gara 3

La Roana Cbf, ancora senza Paniconi, guidate da coach Carancini perde al tie break contro la ColorMax Sikkens Altino. Dopo essersi portata in vantaggio 2 a 0 sulle padrone di casa non riesce nel colpaccio e crolla in un campo sicuramente ostico, sotto i colpi delle avversarie, ma nulla da recriminare alle orange, che hanno onorato fino all’ultimo punto il campionato e l’amore verso questa maglia, questa società e la tifoseria che le ha sempre sostenuto in ogni gara.
La gara contro la ColorMax Sikkens inizia con una grande pressione in battuta da parte delle padrone di casa, Macerata stringe i denti in ricezione e cerca di rimanere attaccata al punteggio, si gioca punto a punto con bellissimi scambi. Pomili e compagne provano in più di un’occasione di allungare ma Altino recupera ogni volta i mini break di due punti, fino al 9 a 9 poi le ospiti si sganciano da Altino e sul 10 a 13 la ColorMax chiede tempo per non lasciar andare via le avversarie: la reazione c’è ma la Roana Cbf sembra piu’ concentrata e non si lascia raggiungere. Sul 16 a 20 il mister Di Rocco si gioca anche il secondo time out ma le orange sono determinate e attaccano palloni indifendibili. Si chiude 21 a 25 con Grizzo che archivia il primo set.

helvia altino

La Roana Cbf orfana del suo mister, assente per malattia, non si lascia scappare la grande occasione e vince meritatamente, davanti ad un folto pubblico, 3 a 1 contro la ColorMax Sikkens Altino e riapre i giochi per i play off portando la serie a gara 3.
Già dai primi punti del primo set le due formazioni si danna battaglia, riprendendo il ritmo gioco di gara 1, si gioca punto a punto con qualche errore in attacco da entrambe le parti. Sul 12 a 12 Macerata accelera e con maggiore aggressività in attacco si lancia alla conquista del parziale, spinta anche dal pubblico della MarPel Arena Peretti e compagne vincono 25 a 16.

colognola 2

Grande partecipazione alla Santa Messa in suffragio di Don Francesco Cocilova Il parroco scomparso tragicamente la settimana scorsa in un incidente a Montelupone, mentre era in sella alla sua bicicletta, era originario della piccola frazione: Colognola di Cingoli dove i familiari e tutta la comunità hanno voluto ricordarlo nel luogo a lui molto caro: la chiesa. È stata celebrata la S. Messa che ha visto piu di cento persone partecipare: familiari, parenti e tutti i parrocchiani arrivati anche dai paesi vicini.

M Capriotti

GIOVANE RICERCATRICE UNICAM VINCITRICE DI UNA BORSA DI STUDIO
NATIONAL GEOGRAPHIC – SKY OCEAN RESCUE

La giovane ricercatrice Unicam Martina Capriotti è una delle tre vincitrici, l’unica italiana, di una borsa di studio messa a disposizione da Sky e National Geographic nell’ambito del programma Sky Ocean Rescue, 10 milioni di dollari a disposizione per progetti ed iniziative volte a identificare e sostenere tecnologie per la riduzione dell’inquinamento nei mari del mondo, in particolare l'inquinamento da plastica. Si tratta di una tematica di estrema attualità, tanto che l’edizione 2018 della Giornata Mondiale della Terra, lo scorso 22 aprile, è stata proprio dedicata in particolare alla lotta all’inquinamento da plastica, e l’Università di Camerino da tempo ha questo argomento al centro di progetti di ricerca seguiti da docenti e ricercatori dell’Ateneo. La cerimonia di premiazione si è tenuta lo scorso lunedì 16 aprile al National Geographic Festival delle Scienze di Roma. Martina Capriotti si è aggiudicata la borsa con un progetto dal titolo “Un approccio innovativo per testare l’impatto da micro-plastiche nell’Adriatico”. 

medea fano

La Medea Macerata regola la Gibam Fano esorcizzando alla Marpel Arena la sconfitta al tie-break nel girone di andata con un secco 3-0 che tiene a distanza la Sa. Ma. Portomaggiore, 25-20, 25-23 e 25-10 i parziali a Macerata per una Medea che ha mostrato la differenza di valori in campo. Padroni di casa che approcciano bene la partita portandosi sull’8-4. Fano si tiene in scia cercando di sfruttare la verve offensiva. Se però l’attacco ospite poggia prevalentemente sull’opposto Lucconi (12 attacchi per lui nel primo parziale, quasi la somma di quelli dei due schiacciatori Tallone e Mair e del centrale Stoico), Miscio dall’altra parte della rete varia più le soluzioni tra Scuffia, Di Meo e Casoli in banda e i primi tempi di Alex Molinari. 59% di efficacia offensiva per Macerata con Casoli sugli scudi con 5 su 5 (capitano che non a caso concluderà come top scorer di giornata). La Gibam tiene la scia per poi perdersi nel finale.

moscosi avenale

L’Avenale vince il derby di Cingoli più importante della stagione e vola in finale play-off di Serie C2 girone B. I ragazzi di Del Bianco hanno battuto 3-4 il Moscosi, al termine di una gara equilibrata e ricca di emozioni. Il pubblico del PalaQuaresima ha risposto presente, con la tribuna piena in ogni ordine di posto con circa 400 spettatori. Nel primo tempo l’Avenale gioca meglio e, nonostante lo svantaggio iniziale, riesce a portarsi poi avanti di due reti. Nei minuti dieci minuti iniziali, capitan Marrocchi è scatenato ma non riesce a centrare la porta in tre occasioni, colpendo solo l’esterno della rete. Al 8’, Soverchia è attento su Tonini. Dall’altra parte, Beccacece in slalom tra i difensori prova il tiro da fuori, Del Mastro respinge in rimessa laterale.

logo unicam ok

Continuano a giungere importanti manifestazioni di sostegno e di vicinanza all’Università di Camerino, in questo caso particolare all’indirizzo della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute.

La FOFI – Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani, presieduta dall’on. Andrea Mandelli, ha infatti scelto di devolvere l’intero fondo istituito a seguito del sisma che ha colpito il Centro Italia nel 2016, che attualmente ammonta ad oltre 117 mila euro, a beneficio della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute di Unicam, quale contributo per la realizzazione di una farmacia didattica concepita come una moderna farmacia simulata ed articolata in tre locali, progetto fortemente voluto e sostenuto dal Direttore della Scuola prof. Francesco Amenta in accordo con la governance dell’Ateneo.

Gruppo2

Dopo il successo ottenuto al tradizionale concerto di Pasqua presso il teatro Cotini di Staffolo, giunto alla 40° edizione, lo show è stato richiesto e inserito nella mini rassegna primaverile organizzata dal comune di Cingoli presso il teatro Farnese. Venerdì sera sul palco una coproduzione della Banda città di Staffolo e dal Teatro Emporio dove si esibiranno 60 musicisti diretti dal Maestro Samuele Faini e la Junior Band diretta dal maestro Mattia Zepponi coadiuvati dai cantanti del Teatro Emporio, voci soliste: la veterana Tiziana Toccafondo e la giovanissima Eleonora Amantini per la regia della fondatrice e regista storica dell'Emporio Gabriella Verdinelli. Il progetto nasce dalla collaborazione assidua negli ultimi anni del presidente dell'Emporio Roberta Palpacelli e della banda Simona Bastari, anche con la complicità di Damiano Cerioni e di Radio Studio 7 che ha seguito per diverse volte i concerti della banda cittadina durante le manifestazioni estive degli ultimi anni di "Musica in festa" , i due presidenti hanno cercato una sinergia per mettere insieme delle belle realtà e regalare al pubblico novità, momenti di allegria e divertimento. Anche questo concerto sarà ripreso e mandato in onda sulla nostra emittente televisiva. 

Studio 7 TV

Video
seguici su facebook

banner netcubo

coming soon

Meteo Marche

sempre con te

 

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google