<

twitter roundedinsta roundedrounded youtube

hostgator discount
  • slide tv
  • CBF BALDUCCI 2020-2021

app radiostudio7

Gentiloni a Camerino

“#Universitas” è stato il tema scelto quest’anno per la cerimonia con la quale il Rettore Claudio Pettinari ha dichiarato ufficialmente aperto il 682° anno accademico dell’Università di Camerino, alla presenza del Presidente del Consiglio dei Ministri on.le Paolo Gentiloni.

“A nome dell’intera comunità universitaria – ha esordito il Rettore Pettinari – porgo l’espressione dei più sentiti ringraziamenti al Signor Presidente, che ha voluto testimoniare, con la sua presenza e vicinanza, l’attenzione a questo Ateneo. Presidente, Le siamo grati e ne siamo onorati. #Universitas riassume simbolicamente e declina le peculiarità del nostro Ateneo: una Università storica che sostanzia nell’innovazione, nella didattica e nella ricerca la sua essenza, anche traendo forza, dal suo passato, ma sempre guardando avanti”.

HELVIA PISA

Videomusic-Fgl Castelfranco di Sotto vs Roana Cbf Macerata 
La Roana Cbf Macerata cede a Castelfranco Di Sotto contro la Videomusic per 3 a 1, in un match in cui ha lottato ma non è riuscita a strappare neanche un punto che invece meritava soprattutto per la tenacia espressa e per un terzo set giocato in totale equilibrio. I primi scambi si giocano in equilibrio, si procede punto punto fino al turni in servizio di Laurenti che dà il primo strappo. All'11 a 7 Paniconi richiama a sé le sue ragazze e con un attacco di Pomili la Roana torna far punto e cerca di recuperare lo svantaggio ma la Videomusic ha trovato il ritmo giusto e gioca un efficace cambio palla ostacolando l'impresa arancionera. Sul 19 a12 Paniconi gioca il secondo time out cercando la reazione delle sue ragazze che però tarda ad arrivare. Negli ultimi scambi del set si giocano lunghe azioni, che però si chiudono quasi sempre con una Buggiani trascinatrice e si chiude il set 25 a 14.

Homeless pollenza

Dopo l’avvio al Teatro delle Logge di Montecosaro, le selezioni dell’undicesima edizione dell’Homeless Rock Fest fanno tappa a Pollenza sabato 4 Novembre a partire dalle ore 21.15 al Teatro Giuseppe Verdi. Il contest musicale si propone di far conoscere al pubblico le migliori band musicali emergenti del panorama italiano ed ha centrato l’obiettivo nel tempo portando alla ribalta band divenute in seguito importanti come AEDI, Lettera 22 e Martello. I concorrenti di questa edizione, come previsto dal contest, dovranno presentare brani inediti, mentre la giuria, composta da esperti dell’ambiente musicale indipendente, sarà chiamata ad individuare i gruppi che si saranno maggiormente distinti; questo consentirà loro di accedere accederanno alla fase finale del 25 e 26 Novembre presso il Teatro “Don Bosco” di Macerata.

Claudio Pettinari nuovo rettore

DA OGGI 1 NOVEMBRE INIZIA IL MANDATO DEL RETTORE CLAUDIO PETTINARI

Da oggi 1 novembre il prof. Claudio Pettinari è ufficialmente il nuovo Rettore dell’Università di Camerino per il periodo 2017-2023. Pro Rettore Vicario sarà il prof. Graziano Leoni, docente della Scuola di Architettura e Design “E. Vittoria”. “E’ con grande orgoglio, determinazione e gratitudine per la fiducia accordatami – ha dichiarato il prof. Pettinari – che mi accingo a guidare l’Università di Camerino per i prossimi sei anni. E’ per me inoltre un grande onore, essendo anche nato in questa città”. Nel corso del suo mandato sarà affiancato da Pro Rettori e Delegati, docenti e ricercatori che hanno deciso di impegnarsi in prima persona nell’individuazione, condivisione ed applicazione di strategie efficaci per la crescita dell’Ateneo. La “squadra” sarà presentata ufficialmente nel corso della cerimonia di Inaugurazione dell’anno accademico in programma lunedì 6 novembre.

FolkHAB 2

Arriva in centro storico FolkHAB e porta alla ribalta folklore, tradizioni e artigianalità

Dal 2 al 5 novembre arriva nel centro storico di Macerata FolkHAB, un progetto pluriennale ideato e promosso dall’Associazione Giovani Marchigiani (A.G.M.) in collaborazione con H.A.B. (House of Art Bishop), e patrocinato dal Comune e dalla Provincia di Macerata.
Obiettivi del progetto, presentato questa mattina in conferenza stampa, portare alla ribalta la tradizione, creare un filo comune tra musica, artigianato, gastronomia e cultura per dare ma maggiore declinazione possibile del folklore e arrivare a un target ampio di persone, dai più giovani, attraverso la musica, ai più anziani che avranno modo di riscoprire l’artigianato e la gastronomia di un tempo. “Macerata non si ferma mai – ha affermato l’assessore alle Attività produttive, Paola Casoni - .

maurizio agasucci

Lo Sperimentale Teatro A invita a
COLLOQUIO CON MIZIO, dove le nevi dell'altro anno?
SALA CASTIGLIONI, Biblioteca Comunale Mozzi Borgetti – Macerata
31 OTTOBRE 2017 | ore 17.00
Martedì 31 ottobre 2017 ricorre il decimo anniversario dalla scomparsa di Maurizio Agasucci. Artista troppo geniale, troppo modesto: due caratteristiche che affiancate nella stessa persona sono spesso destinate a una drammatica collisione, difficile da scongiurare. Tanto più se calate in un universo distratto. Lo STA, il SUO Sperimentale Teatro A, propone quest'anno uno speciale colloquio con lui, condotto dai suoi compagni di lavoro - Maria Novella Gobbi, Giorgio Sposetti, Allì Caracciolo, Elisabetta Mosca - dai suoi amici e persone care, con semplicità senza retorica, con quella linea essenziale di parlare e agire che l’ha sempre caratterizzato. L'evento - che si terrà presso la Sala Castiglioni della Biblioteca Comunale di Macerata a partire dalle ore 17.00 - non è stato concepito pertanto in forma di spettacolo, bensì di incontro colloquiale, ove ciascun ospite avrà a disposizione un breve spazio-tempo per esprimere un proprio pensiero, offrire una testimonianza o dedicare qualche canto da lui amato.

milano classica

Il grande barocchista Pierre Hantaï fra Telemann, C.P. E. Bach e Mozart (12 novembre), le geometrie di Bach tratteggiate da giovani talenti del pianoforte (3 novembre), i Poemi Sinfonici di Liszt per pianoforte a quattro mani (17 novembre), il nuovo album Warner Classics del chitarrista Giulio Tampalini (19 novembre), lo spettacolo “Salta, Farid!” per la Giornata Mondiale dei Diritti del Fanciullo (20 novembre).

Imperdibile l’appuntamento di domenica 12 novembre, alle ore 10.45, presso la Palazzina Liberty, con il clavicembalista e direttore francese Pierre Hantaï, uno dei massimi barocchisti al mondo, in un programma che mostra i molteplici volti del Settecento. Alla guida dell’Orchestra da camera di Milano Classica, Hantaï partirà da Telemann, con la Volker Ouverture “Les Nations” TWV 55:B5, lavoro mirabilmente sperimentale in cui il compositore evoca in musica il carattere di diversi popoli, dai turchi agli svizzeri, dai moscoviti ai portoghesi. Nella Sinfonia Wq 182/1 emerge lo Stile Sensibile e la vena saturnina di Carl Philipp Emanuel Bach, che si distacca dal celebre padre per spalancare un universo espressivo nuovo, fondamentale per la formazione di Haydn e Mozart, ma anche per Beethoven e i romantici. Di Mozart verranno proposti infine due lavori: la celeberrima Eine Kleine Nachtmusik KV 525 e la più rara Serenata Notturna KV 239, in cui il salisburghese sperimenta l’unione di due orchestre: un “concertino” costituito da un quartetto (due violini principali, una viola, un contrabbasso) e un “ripieno” costituito da orchestra d’archi e timpani. Destinati all’intrattenimento della più illuminata nobiltà viennese dell’epoca, questi due lavori rivelano ancor oggi la folgorante genialità mozartiana nel saper conciliare sofisticatezza e immediata comunicativa.

helvia sassuolo

Roana Cbf Macerata: Peretti, Patrassi, Di Marino, Rita, Grilli, Giorgi, Bellucci, Costagli, Armellini, Grizzo, Malavolta (L1), Barzetti (L2). Allenatori: Paniconi, Carancini
Canovi Cop. Sassuolo: Falcone (L1), Bici(L2), Crisanti, Gjoni, Credi, Boninsegna, Lancellotti, Obossa, Aguero, Galletti, Mariotti, Baldoni. Allenatori: Barbolini, Nobili
La Roana Cbf HR Volley Macerata cede al tie break contro la Canovi Cop. Sassuolo, in un incontro di pallavolo di alto livello, con lunghi scambi e in palazzetto con un pubblico eccezionale.
Le locali cercano di tenere botta all’armata della Canovi Cop. Sassuolo, già nel primo set dopo una partenza altalenante Costagli e compagne trovano il giusto guizzo e raggiungono le avversarie sul 14 pari, creandosi anche un buon vantaggio, grazie ad un atteggiamento positivo di muro difesa. Sul 20 a 16, con in battuta la schiacciatrice Gjoni recupera tutto lo svantaggio con un break di 7 punti. Paniconi fa entrare Pomili che interrompe la serie, ma l’opposta Obossa sale in cattedra trascina la squadra alla vittoria per 25 a 21.

Studio 7 TV

Video

seguici su facebook

coming soon

US TOP 20 show

Meteo Macerata

sempre con te

twitter roundedinsta roundedrounded youtube