<

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google

Roana Helvia Recina Macerata Giulia Micheletti

La Roana CBF nulla può contro la formazione Edil Ceccacci di Moie che in un’ora e venti circa sbriga la pratica e continua la sua marcia che ha come obiettivo la vittoria di campionato. Nonostante un inizio che faceva ben sperare in un passo falso delle padrone di casa, le maceratesi non sono riuscite a reggere il ritmo di gara, ma soprattutto hanno cercato di forzare il gioco fino al commettere errore contro una squadra che, in tutto il match ha commesso errori diretti.
Il primo set, la Roana attacca bene e difende tanto, grazie soprattutto ad il libero Micheletti molto attenta al gioco e anche molto precisa in ricezione, al secondo time out tecnico Recine e compagne sono in vantaggio di due lunghezze, un vantaggio provvisorio che sfuma subito e l’Edil Ceccacci registra il muro e si porta prima in parità sul 17 a 17 poi prende il largo verso la chiusura del set, finisce 25 a 18 con le ospiti che sembrano aver trovato la chiave per vincere il match.

Il secondo e il terzo set sono molto similari, la Roana Cbf per cercare una soluzione in attacco spesso cade nel errore, la ricezione inizia a vacillare e Peretti non trova più punti di riferimento per sviluppare un gioco che sia efficace, mentre dall’altra parte del campo Baroli e compagne cercano di sbagliare il meno possibile, dimostrando un gioco veloce e con molte soluzioni in attacco e un aggressività in difesa che misura il livello attentivo di una compagine creata per la vetta della classifica. Entrambi i set finiscono 25 a 17.
Roana CBF deve prendere solo il positivo da questa partita e pensare subito al prossimo incontro di sabato 6 dicembre, contro la squadra di Gabicce, le maceratesi devono portare a casa punti importanti in chiave salvezza.
Vince 3 a 2 la prima divisione HR Medea che a Caldarola ci mette un po’ per iniziare a giocare e dopo aver perso i primi due set vince i restanti tre senza problemi, perdono invece il loro primo match la seconda divisione HR Macerata, che nella trasferta di Colmurano non riesco ad esprimere il loro reale livello di gioco, perde anche l’altra seconda divisione (formata da tutte quindicenni e due quattordicenni). Durante la settimana vittoria dell’under 16 A per 3 a 0 contro la pallavolo Appignano e sconfitta della B per 3 a 1 contro Sacrata Rosa Civitanova. Domenica grande debutto per l’under 13, un campionato al quale l’Helvia Recina Macerata partecipa con ben 4 squadre e che domenica hanno in totale vinto 4 partite e perse altrettante, l’emozione del debutto nel campo grande è sempre strana.

Pin It
Studio 7 TV

Video

seguici su facebook

coming soon

FOX magazine

Meteo Marche

sempre con te

 

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google