<

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google

videx Grottazzolina

La Medea Montalbano chiude il suo straordinario 2015 con una sconfitta per 3-1 (21-25, 25-12, 25-17, 25-18)nel derby di Grottazolina contro la Videx, capolista del campionato e favorita per la promozione diretta in A2. Stavolta non riesce l'impresa ai ragazzi di Francesco Bernetti come già avvenuto contro la Monini Spoleto, nonostante un ottimo primo set che aveva fatto sperare e illudere i bianco verdi di rivivere un'altra serata di gloria al cospetto di una squadra fermana forte e costruita per vincere, con giocatori esperti e di categoria superiore in ogni reparto.

L'inizio di gara è nel segno dell'equilibrio con il cambio palla che funziona in casa Medea e il muro che riesce ad arginare gli attaccanti della Videx. I fermani faticano a trovare le contromisure a Di Florio in ricezione e la Medea si prende il doppio vantaggio al secondo time out tecnico (14-16), mantenuto fino al 19-21 e allo strappo finale, complice qualche errore della Videx e il contrattacco efficace con Paterniani e Di Florio protagonisti per 21-25 finale.
La Videx però non è capolista per caso e ci mette poco a ritrovare fluidità e continuità nel gioco e dal secondo set la musica cambia. La Medea regge l'urto nella parte iniziale del secondo set fino al primo time out tecnico (8-6) poi il divario si allarga sul 16-11 quando, al rientro in campo i biancoverdi restano di fatto in panchina e nulla servono gli ingressi di Lentini e Scuffia per arginare la fuga della Videx, trascinata dall'opposto belga Hendriks e da Paris in banda, sul 25-12 finale.
Medea piantata come un ciclista sulle grandi salite ma capace di reagire subito e ritrovare coraggio e convinzione ad inizio di terzo set con il punteggio di nuovo in equilibrio fino al 7-8. Il time out sveglia però la Videx che sfrutta il turno al servizio di Hendriks e ribalta la situazione con un parziale di 8-3 che al giro di boa del set vede ora avanti di cinque lunghezze la squadra di casa. Una serie di cambi palla e un break locale non cambiano la situazione fino al 21-15 ma nel finale la Medea è costretta a rischiare qualcosa in più e la Videx non lascia scampo e allunga sul 25-17.
Quarto set con la Medea ancora a spingere forte in avvio e i fermani ad inseguire. Sembrava di poter rivivere i fasti del primo set con una Medea più concreta e meno imprecisa e una Videx nervosa e fallosa, invece dopo i quattro di vantaggio al primo time out tecnico (4-8) e i due al secondo (14-16), è ancora il tempo di sospensione a segnare il passo per i ragazzi di Francesco Bernetti. La Medea resta al palo e la Videx piazza un parziale di 7-0 che non lascia margine alla replica di Gaetano e compagni che dicono addio a set e partita sul 25-18 finale.
Una sconfitta che ci può stare contro una squadra forte e ben costruita come la Videx che lascia comunque un po' di amaro in bocca alla Medea e qualche interrogativo per i due improvvisi black out del secondo e quarto set, al netto dei quali la Medea ha dimostrato di potersela giocare alla pari con la prima della classe.
Si chiude qui un 2015 comunque fantastico per i colori di casa Montalbano con la storica cavalcata vincente nei play off di B2 e l'approdo in B1, la nuova casa del Fontescodella e l'ottimo lavoro della società sul settore giovanile, tornato ad essere un punto di riferimento per tanti ragazzi, e per dare continuità e solidità ad un progetto tecnico e societario di lungo corso. Tante soddisfazioni che sono uno stimolo e non un punto di arrivo in vista del nuovo anno.

TABELLINO

VIDEX GROTTAZOLINA: Mannoni, Vecchi R. 1, Gabbanelli (L), Girolami, Cecato 6, Tomassetti 8, Pison, Paris 19, Hendriks 21, Twiaw 5, Salgado 12, Vecchi E., Brandi (L)
MEDEA MONTALBANO: Molinari 9, Di Florio 21, Paterniani 9, Marra 8, Gaetano 1, Cacchiarelli (L), Del Gobbo, Medei, Sarnari, Fiori 8, Scuffia 2, Cenci, Lentini 2, All. Bernetti

Pin It
Studio 7 TV

Video

seguici su facebook

coming soon

FOX magazine

Meteo Marche

sempre con te

 

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google