<

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google

medea montalbano 01

Ancora uno stop casalingo per la Medea Montalbano che cede al tie break contro la Polisportiva Roma 7 nella diciannovesima giornata di campionato. I romani passano al Fontescodella per 3-2 (22-25 18-25 25-14 25-20 15-17), vendicando la sconfitta dell'andata nella capitale, e allungando il passo in classifica rispetto ai bianco verdi con tre punti di vantaggio al quartultimo posto.

In casa Medea soliti problemi nei primi due set con poca continuità in tutti i fondamentali e un Roma 7 molto determinata e concreta. In particolare nel secondo set i troppi errori gratuiti commessi dalla Medea hanno lanciato i romani sul 2-0. La pausa tra secondo e terzo set ha però cambiato qualcosa nella testa dei bianco verdi che rientrano in campo con un altro piglio. Concreta e determinata a reagire la Medea ribalta la situazione in campo e comincia a macinare gioco e punti con un muro impenetrabile (13 block vincenti nei due parziali) e una fase di contrattacco efficace, supportata da un servizio ficcante e che mette in crisi la ricezione ospite. Rimessa in parità la situazione era logico aspettarsi un ulteriore contraccolpo psicologico negativo per i laziali che, invece, sono riusciti a tenere botta e a spuntarla nel finale di un tie break combattutissimo e che alla fine premia gli ospiti, più concreti nel mettere a terra gli ultimi due scambi. Sconfitta che brucia in casa Medea, che deve ancora rimandare l'appuntamento con la vittoria e ha ora di fronte la difficile trasferta sul campo della Monini Spoleto, con il precedente dell'andata e i due ottimi set contro Roma 7 come base di partenza da cui ripartire in settimana per preparare la trasferta in casa degli umbri. “Siamo entrati male in campo, troppo discontinui e con poca convinzione - le parole di coach Francesco Bernetti a fine gara - e la squadra avversaria ha fatto bene la fase di contrattacco e difesa. Nel terzo e quarto set abbiamo trovato maggiore continuità a muro e questo ci ha dato la spinta giusta per ribaltare la situazione, poi nel tie break qualche errore gratuito di troppo ci ha fatto perdere la partita”.

Sorride invece la serie D di coach Massimo Pistoia che passa per 3-0 (18-25, 20-25, 21-25) sul campo della Jumpers Sant'Angelo in Vado nella sesta giornata del girone F della poule salvezza. Una vittoria netta che di fatto lancia i ragazzi bianco verdi verso la salvezza con il secondo posto nel girone a quota 14 punti e, soprattutto, nove lunghezze di vantaggio sulla stessa Jumpers a quattro partite dalla fine. Manca dunque solo la matematica ma con questa vittoria si può parlare ormai di salvezza con molta più serenità. Vittoria esterna per 3-0 anche per l'Under 15 di Ettore Martusciello che si impone sul campo della Volleyball Mondolfo nell'andata della fase interprovinciale del campionato di categoria. Successo importante e mai in discussione con la gara di ritorno in programma a Macerata mercoledì 16 alle 19 alla Palestra F.lli Cervi, gara con vista sugli ottavi di finale.

Pin It
Studio 7 TV

Video

seguici su facebook

coming soon

FOX magazine

Meteo Marche

sempre con te

 

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google