<

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google

astolfi massimiliano

Niente da fare per la Medea Montalbano che cede ancora, come già all'andata, alla Fanton Modena Est nella seconda giornata di ritorno del campionato di serie B1. Al Fontescodella gli emiliani si impongono 3-1 (20-25, 22-25, 25.21, 19-25) e per la Medea continua il momento altalenante in chiave di gioco e risultati. Gli ospiti partono subito forte e conducono il primo set con autorità (4-8, 10-16) tenendo a distanza una Medea che fatica al centro e in ricezione. Stesso andamento nel secondo set con Modena Est che va sull'8-3 e subisce però la rimonta dei bianco verdi che si ferma però sul 16-15 al secondo time out tecnico.

Al rientro in campo sono però ancora gli ospiti a martellare e prendere un margine che porta al 2-0- La vera reazione dei ragazzi di coach Bernetti è nel terzo set. Medea finalmente più continua e aggressiva e parziale sempre condotto con un buon margine di vantaggio. Come una settimana fa a Reggio Emilia e in altre occasioni in stagione, la reazione è solo un sussulto perchè nel quarto parziale si viaggia in parità fino al secondo time out tecnico e al rientro in campo, come nel secondo set, i modenesi piazzano un parziale di cinque punti che chiude set e partita. La Medea è ancora preda dei suoi limiti di continuità nel rendimento e delle amnesie collettive che risultano decisive in negativo al cospetto di squadre organizzate e solide. Sabato prossimo trasferta a Sarroch sul campo del fanalino di coda, partita da non sbagliare assolutamente con il solo obiettivo dei tre punti, utili a ridare un po' di carica e serenità alla squadra.

Pin It
Studio 7 TV

Video

seguici su facebook

coming soon

Meteo Marche

sempre con te

 

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google