<

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google

fabius constable

Direttamente dal lago di Como, per la prima volta in assoluto approda al Castello della Rancia, simbolo di Tolentino (MC), l’orchestra di arpe più conosciuta al mondo.
Decisamente da non perdere lo spettacolo programmato dall’Associazione Culturale Ephedra per la serata di sabato 18 luglio 2015, la seconda del programma di “Teatriamo Insieme – I sapori del teatro” per celebrare i suoi 10 anni di attività teatrale e che rientra anche fra le iniziative di Regione Marche collegate a EXPO2015 . Alle 21,00 sarà l’incantevole musica della Celtic Harp Orchestra a far rivivere storie, leggende e perché no, fantasmi con lo spettacolo arpistico “ DeSidera – Music from the Stars “ .

Le anteprime offerte durante lo scorso anno hanno riscosso un successo senza pari. Numerose le critiche favorevoli; pubblico e critici internazionali concordano completamente : sorprendenti suggestioni, incredibili sonorità e virtuosismi . Tanto può fare la formazione orchestrale di arpe più conosciuta al mondo, la Celtic Harp Orchestra. Tanto intende offrire il suo direttore Fabius Constable al pubblico locale e ai fans che sono disposti a seguire questo fenomenale ensemble unico nel suo genere in qualunque parte d’Italia.
Lo stesso spettacolo, ma nella versione/variazione di “DeSidera- Notturno Italiano”, ha mietuto successi incredibili anche in Giappone presso l’Auditorium Agnelli dell’Istituto Italiano di Cultura a Tokyo, primo di una breve tournée di concerti che si sono susseguiti in terra nipponica dal 23 maggio al 07 giugno 2015 . In realtà questa pregevole orchestra, eccellenza tutta italiana nonostante il nome, si era già presentata allo stesso Auditorium Agnelli di Tokyo lo scorso anno con il repertorio inedito di “Dante’s Dream – Musiche dall’Inferno” e il successo fu tale, neanche a dirlo, da non lasciare indifferente nemmeno l’allora ancora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che si congratulò con una lettera scritta a Constable.

Impossibile dire cosa colpisca di più di questa orchestra guidata dal musicista e virtuoso dell’arpa di fama internazionale Fabius Constable: l’originalità delle musiche da lui stesso composte, la capacità di attingere dalla storia per riportare alla memoria eventi ben noti a tutti con quei dettagli che ai molti sfuggono , la continua ricerca nel proprio profondo per dar voce, e corde, ai nobili sentimenti radicati in ognuno di noi per dar forma e vita ad un’arte antica quanto il mondo: la musica che scaturisce dalle vibrazioni dell’arpa.

            celtic harp orchestra

Antico come il sentire dei nostri avi che non si privavano di scrutare e interrogare la volta celeste per trovare un segno , o un augurio, nelle stelle.
La serata si apre con un viaggio dell’anima nel tempo e nello spazio, passando attraverso le note di brani tradizionali, a musiche sacre del medioevo europeo, a molti pezzi originali dove la fusione e la ricerca dominano. Il pubblico sarà condotto in un immaginario viaggio che parte dalle antiche leggende che percorrono il Vecchio Continente e giungono al Nuovo Mondo per trovarsi in una dimensione non più terrestre, improvvisamente con il naso all’insù davanti ad una finestra spalancata sull’universo di cui siamo parte e tornare , infine agli scenari più familiari con i colori tipici della nostra cultura mediterranea, fino alle nostre radici culturali.
Sarà un vero Show Emozionale, in cui il vibrar delle corde e della sublime voce di Donatella Bortone, voce soprano della Celtic Harp Orchestra, si esalterà nella danza di luci e stellari immagini che pioveranno come dal cielo a rendere ancora più magica quest’esperienza musicale già densa di trascinante meraviglia.
Inediti assoluti, come, tra gli altri, “One and One”, in stile arpa-country o “The Riddles”, un’antica serie di indovinelli dall’Inghilterra del XVI secolo, si alterneranno a splendidi brani tratti dall’ultimo CD “Three Letters from the Sun”: “The Elphin Knight”, struggente ode d’amore d’una fanciulla umana al re degli elfi, magistralmente interpretata da Donatella Bortone, la cui voce raggiunge vette altissime o la lirica “Alla conquista delle Regioni Aeree”. E, inedito davvero d’eccezione, “Valzer for Charlotte”, il brano composto e suonato da Fabius Constable per il futuro secondogenito delle Altezze Reali il Duca e la Duchessa di Cambridge William e Kate e per il quale Buckingham Palace ha inviato al Maestro Constable una lettera ufficiale di ringraziamento per il prezioso dono.
Un viaggio che non conosce confini né di spazio né di tempo, quello che farà il pubblico : dall’Argentina di “Tango Atlantico”, ineguagliabile creazione di Constable che il Maestro stesso eseguirà in trascinante assolo, all’antica Grecia di “On Sykilos”, la più antica musica mai scritta.

Il concerto/spettacolo così pienamente strutturato è stato pensato da Fabius Constable proprio per sottolineare una nuova direzione evolutiva delle musiche da lui stesso composte .
E’ ben noto al pubblico affezionato, che ogni concerto della Celtic Harp Orchestra differisce completamente da qualsiasi altra sua precedente esibizione. Per aumentare ancor più la suggestione è previsto l’intervento dello studio di danza di Cinzia Smerilli di Fermo. Unico elemento invariato sarà, ancora una volta, il piacere di trascorrere una serata extra-ordinaria in compagnia della Celtic Harp Orchestra e del suo eclettico direttore Fabius Constable.

Pin It

crazyland 690x153

Studio 7 TV

Video

seguici su facebook

coming soon

Meteo Marche

sempre con te

 

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google