<

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google

lupi vs medea 3

La Medea esce sconfitta dalla tana dei Lupi Santa Croce non senza rimpianti per una prestazione positiva e due set lasciati per strada nel finale. Finisce 3-0 (25-19; 28-26; 25-23) per i toscani che si dimostrano squadra giovane e molto ostica sul terreno di casa. Il primo set vede i locali sempre avanti nel punteggio (8-7 e 16-14) ai due time out tecnici con la Medea che sbaglia troppo al servizio e consente il primo strappo sul 20-17, allungato poi fino al 25-19 finale grazie ad una maggiore concretezza in fase di contrattacco e al servizio dei biancorossi.

L'inizio di secondo set porta la firma di Di Florio che mette a segno quattro ace consecutivi per il vantaggio Medea dal 5-5 al 5-10 grazie anche un punto in attacco dell'opposto salernitano. Il massimo vantaggio per i ragazzi di Bernetti è sul 7-13 ma nel momento migliore la Medea comincia a lasciare qualcosa agli avversari che si rifanno sotto e al secondo time out tecnico è 13-16. Un muro di Fiori manda la Medea sul 20-23 e un altro block vale il 22-24 ma quando sembrava fatta la Medea non riesce a piazzare il colpo del ko e i Lupi trovano il pareggio e il sorpasso decisivo sul 28-26. La Medea non molla di un centimetro nonostante il colpo subito e ricomincia a macinare gioco anche nel terzo set, che si apre nel segno dell'equilibrio fino all'8-8. I locali trovano l'allungo con il loro opposto Da Prato sul 14-11 ma la Medea è brava a sfruttare un passaggio a vuoto dei biancorossi e a riportarsi avanti sul 14-16. Al rientro dal time out il coach toscano Marco Bracci opta per un paio di cambi che rivitalizzano i Lupi e la parità è servita fino a quota 20. Nel finale i toscani trovano il break con un attacco vincente di Colli e tengono fino alla fine (22-10 - 23-21 - 24-22 la sequenza dei punti) e al 25-23 che chiude la partita.

  lupi vs medea 1   lupi vs medea 4


Un 3-0 pesante nel punteggio per la Medea che lascia qualche rimpianto, soprattutto legato al secondo set dove i bianco verdi hanno sciupato un cospicuo vantaggio che avrebbe potuto cambiare l'inerzia del match, lasciando però al contempo una buona impressione per quanto riguarda la crescita costante della squadra sul piano tecnico e individuale, giocando alla pari con una squadra comunque quotata e di buona caratura come Santa Croce, un buon viatico per il prosieguo della stagione. La Medea resta al quartultimo posto in classifica con quattro punti all'attivo e sabato 14 novembre attende a Macerata alle 18 la Edilfox Grosseto, formazione toscana in orbita play off.

                                                                   

La serie D si sblocca e contro la Videx trova la seconda vittoria interna con una prestazione convincente e di spessore, pur al cospetto di una squadra ospite coriacea ed esperta. Un deciso passo in avanti nella crescita del gruppo e della qualità del gioco, con i ragazzi che hanno messo in campo grinta e concentrazione per tutta la partita, dominando il campo e gli avversari e facendo vedere un'ottima amalgama di squadra. Senza storia il primo e terzo set (25-12 e 25-17), solo nel secondo i fermani riuscivano a restare in scia dei bianco verdi di coach Pistoia, salvo poi cedere nel finale. Con questa vittoria la nostra squadra sale a quota sei in classifica, al quinto posto, a meno tre dalla coppia di testa Montegiorgio e New Team, prossima avversaria in trasferta sabato prossimo a Potenza Picena.

Pin It
Studio 7 TV

Video

seguici su facebook

coming soon

FOX magazine

Meteo Marche

sempre con te

 

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google