<

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google

Il 5 settembre la banda Musicale dell’Arma dei Carabinieri, diretta dal Maestro Col. Massimo Martinelli, terrà un concerto all’arena Sferisterio di Macerata

“Un evento che abbiamo voluto per i 190 anni dello Sferisterio, inaugurato proprio il 5 settembre 1829 - ha sottolineato con soddisfazione il sindaco Romano Carancini durante la presentazione avvenuta stamattina insieme al colonnello comandante provinciale dei Carabinieri, Michele Roberti, alla presidente della Fondazione Carima, Rosaria Del Balzo Ruiti e a Sandro Parcaroli di Med Store che hanno sostenuto l’iniziativa. Presente il maggiore Luigi Ingrosso comandante dei Carabinieri di Macerata. “Un evento straordinario con una formazione di gran prestigio dal calendario fitto di appuntamenti ed eventi e che ha accolto il nostro desiderio/invito di esibirsi nella nostra splendida arena sferisterio in un evento che riveste un triplice aspetto: istituzionale, di comunità e artistico.” ha proseguito il sindaco.
Un appuntamento da non perdere, dunque, con una formazione, quale la Banda dell'Arma dei Carabinieri, “nota in ogni parte del mondo per la varietà del suo repertorio, per la perfezione formale delle sue esecuzioni e per il fascino che suscitano i suoi orchestrali, con le loro splendide uniformi, la magnifica compostezza, la profonda vocazione musicale” - ha sottolineato il col. Michele Roberti che ha ricordato come negli anni in cui si apriva lo Sferisterio a Macerata la banda nasceva nella sua veste di orchestra con l’inserimento nel suo organico un nucleo di trombettieri che ha dato il via alla trasformazione e crescita del complesso apprezzato in tutto il mondo.
“Un sogno rincorso per tanti anni, quello di ascoltare allo Sferisterio la banda dell’Arma dei Carabinieri” ha detto Rosaria del Balzo Ruiti, “un progetto di elevata qualità artistica e il miglior modo per concludere una stagione estiva eccellente in uno scenario straordinario quale lo Sferisterio che -come ha sottolineato Sandro Parcaroli - “appartiene a tutti noi e a tutto il territorio.”
Il programma della presenza della banda a Macerata prevede anche una sfilata lungo corso Cairoli che partirà alle 19.30 dall’inizio del corso per raggiungere alle 19.45 lo Sferisterio, per l’occasione vestito di tricolore, dove la banda farà una breve esibizione, cui seguirà lo spettacolo alle ore 21.
L’ingresso è gratuito e da martedì 27 agosto si possono ritirare (max 4 a persona) i biglietti alla biglietteria di piazza Mazzini, aperta da martedì al sabato: dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.
Nata nel 1820, quando per la prima volta il Corpo dei Carabinieri Reali inserì nel suo organico un nucleo di trombettieri, tale formazione fu trasformata poi in Fanfara nel 1862 e nel 1920 assunse una fisionomia più ampia e la denominazione di Banda Musicale dell'Arma dei Carabinieri.
Dal luglio del 2000 dirige il complesso musicale il maestro Massimo Martinelli. Diplomatosi al Conservatorio di S. Cecilia di Roma, in Composizione, Direzione d'Orchestra, Musica Corale e Direzione di Coro, Pianoforte e Strumentazione per Banda, il Maestro Martinelli ha ricoperto prestigiosi incarichi in Bande di altri corpi militari, è autore di musica corale e per banda e ha diretto la banda dei carabinieri negli ultimi anni nei più importanti teatri d'Italia e all'estero.
La banda si è esibita alla presenza del papa Karol Woytila durante la prima visita ufficiale di un pontefice alla Camera dei Deputati nel 2001, poi in Giappone, in Cina alla presenza dei Presidenti del Consiglio italiano e cinese in occasione delle manifestazioni per l'Anno dell'Italia in Cina del 2006, al Musikschau der Nationen di Brema, negli Stati Uniti, a Mosca e in Argentina.
Con i suoi 102 orchestrali selezionati attraverso concorsi pubblici, la Banda Musicale dell'Arma dei Carabinieri costituisce una complessa struttura in grado d'interpretare composizioni celebri e più rare che vanno dalle tradizionali trascrizioni del repertorio orchestrale a brani originali per banda. Il suo ricchissimo repertorio va dalle tradizionali marce militari ai brani classici e moderni. Nelle sale da concerto, nei teatri, alla radio e alla televisione, in qualsiasi luogo si esibisca, la Banda raccoglie consensi e ottiene il plauso dei critici più severi e i suoi concerti sono sempre molto seguiti dal pubblico soprattutto in Italia, a conferma della simpatia e del legame degli italiani con l’Arma dei Carabinieri.

Pin It
Studio 7 TV

Video

seguici su facebook

coming soon

FOX magazine

Meteo Marche

sempre con te

 

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google