<

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google

Presentazione ufficiale per il neo comandante di Polizia Locale Danilo Doria che prenderà servizio il 1 luglio

Vigile di prossimità, apertura e relazione forte con i cittadini, collaborazione con le forze di polizia, videosorveglianza, sicurezza urbana e integrata, valorizzazione e riorganizzazione del corpo della Polizia Locale. Sono le parole chiave pronunciate dal nuovo comandante della Polizia Locale di Macerata, Danilo Doria, che prenderà servizio dal 1 luglio nel comune capoluogo e che è stato presentato oggi alla città dal sindaco Romano Carancini e dall’assessore alla Polizia Locale Marco Caldarelli.

Alla conferenza stampa erano presenti il questore Antonio Pignataro, le dirigenti della Digos Maria Nicoletta Pascucci e della Squadra Mobile Maria Raffaella Abbate, insieme agli assessori comunali Mario Iesari, Narciso Ricotta e Marika Marcolini e ai commissari della Polizia Locale di Macerata Maura Castellucci e Fiorenzo Fiorani.

“Un segno molto significativo la presenza del Questore e delle dirigenti della Polizia - ha sottolineato il sindaco Romano Carancini - perché testimonia la forte coesione istituzionale nonché la stima personale di cui gode il neo comandante Doria da parte delle forze di Polizia.”

“La nostra presenza oggi è il segno tangibile verso una persona che si è conquistata la fiducia sul campo in questi anni, una persona di qualità professionali e umane che sono certo farà bene anche a Macerata” ha sottolineato il questore Pignataro, “Macerata – ha aggiunto - è una città particolare e il comandante Doria è la persona migliore per rappresentare la legalità perché chi svolge la funzione pubblica – che può cambiare il tessuto sociale di una città e ha in mano il destino dei nostri figli e le sorti del nostro stesso Paese - lo deve fare con disciplina e onore. E lui, siamo certi, lo farà.”

Doria si è detto “onoratissimo di coprire questo ruolo” e ha respirato un clima molto positivo in Comune e nel comando che ha visitato informalmente nei giorni scorsi. “La presenza del Questore e delle colleghe con cui ho lavorato in questi anni mi dà energia e una spinta in più per affrontare le prossime sfide che sono certo vinceremo. Sensibile alle figure di prossimità per la sicurezza urbana, al corpo di Macerata e alla sua professionalità, chiedo di mettere un valore aggiunto nel servizio che è quello dei valori della persona, fondamentali nella relazione positiva con i cittadini” Circa la videosorveglianza, il nuovo comandante ha auspicato un ulteriore investimento in città.

Danilo Doria assume il ruolo al Comune di Macerata a seguito di una selezione pubblica dopo anni di vacanza del posto retto ad interim da Roberta Pallonari e negli ultimi due anni da Michele d’Alfonso che sono stati ringraziati dal sindaco insieme all’intero corpo di vigili.

Aggiunge il sindaco Romano Carancini: “Non è stato facile scegliere perché erano tutte molto valide le cinque persone selezionate e con cui ho avuto un colloquio per poter operare la valutazione che la normativa consente di fare al sindaco. La mia scelta e caduta su Danilo Doria per una serie di ragioni tra cui le sue caratteristiche non consuete di grande umanità e capacità di relazione e una visione condivisa di ciò che deve essere la Polizia Locale, il rapporto tra polizia e città e le altre forze dell'ordine in cui il buon senso non deve mai mancare. Vogliamo la Polizia Locale e un comandante vicini alle persone con il sistema di prossimità e la figura dei vigili di quartiere. Doria è particolarmente sensibile e preparato e ci consentirà di realizzare il nostro obiettivo per tornare a un rapporto diretto con i cittadini.”

“Un valido corpo dei vigili come quello di Macerata riceve oggi un ottimo comandante, un esperto di polizia locale che mi risulta essere già molto apprezzato all’interno del corpo stesso. È stata una scelta di grande responsabilità, un comandante giovane, disponibile, capace, attivo e intraprendente, in grado di creare un buon rapporto con le persone.”

“Da tempo ci attendevano una figura esperta come Danilo Doria che ci apre nuove prospettive - hanno sottolineato i commissari Maura Castellucci e Fiorenzo Fiorani - Ci aspettiamo un apporto positivo e vediamo questa scelta da parte dell’Amministrazione come un investimento per il suo personale. Siamo pronti a riorganizzarci perché un corpo organizzato lavora meglio.” (ap)

 

CHI È DANILO DORIA

Nato a Fermo il 28 febbraio 1979 e residente a Porto Recanati, Danilo Doria si è laureato in Comunicazione Istituzionale all’Università di Macerata con una tesi su “Indicatori sociologici di Sicurezza in Area Urbana. La percezione di sicurezza veicolata dalle figure di prossimità".

Discussa con l'Ex Magnifico rettore Alberto Febbrajo, la tesi disquisisce su vari aspetti della sicurezza e della sua relatività, nonché dell'utilità della polizia di prossimità.

 

Sempre conciliando studio e lavoro, ha poi conseguito un Master MaPS - Management sulle Politiche Integrate di Sicurezza Urbana all'Università Carlo Bo di Urbino, organizzato dall'Università, dalla Regione Marche e dal FISU Forum Italiano sulla Sicurezza Urbana.

 

La tesi " L'occhio sulla città di Fermo: analisi e percezione della sicurezza fornita dai sistemi di videosorveglianza" ha avuto come nucleo centrale un'indagine su un campione dei residenti della città, sull'utilità della videosorveglianza e ha poi analizzato come in un quartiere in particolare, Lido tre Archi, l'insieme di opere, interventi urbanistici, illuminazione, la creazione di parchi pubblici, hanno migliorato la qualità della vita. Questo per dare concretezza al C.P.T.E.D., ovvero la prevenzione del crimine attraverso la progettazione ambientale.

A conclusione del Master ha partecipato a un corso di specializzazione sulla videosorveglianza a Rotterdam, organizzato dal Forum Europeo per la Sicurezza Urbana, poichè crede moltissimo nella videosorveglianza come strategia di prevenzione e deterrenza ma anche come strumento utilissimo nella fase successiva delle indagini a seguito di accadimenti di qualsiasi genere.

Doria proviene dal Comune di Recanati dove dal 2012 è in servizio al corpo di Polizia Locale prima come funzionario poi come vice comandante, carica che ha ricoperto dal febbraio 2013 al luglio 2018 (Comuni di Recanati e Montelupone), poi come comandante, dal 15 luglio 2018 ad oggi.

Dal 2007 è anche responsabile della Polizia Locale del Comune di Massa Fermana.

Indossa la divisa della Polizia Locale dal 2000. Ha iniziato la carriera prima a Porto Recanati per un breve periodo, poi a Monte Urano dove è rimasto fino al dicembre 2012. Durante questo periodo ha svolto servizio a tempo determinato, anche nei servizi di Polizia Locale dei Comuni di Fermo, Massa Fermana, Monte Vidon Corrado e Francavilla D'Ete, prima di passare al Comune di Recanati.

Dal punto di vista personale, Danilo Doria si definisce persona dinamica e sportiva, che ama viaggiare e conoscere nuove culture. Appassionato di motociclismo, ciclismo e Formula 1, è sempre predisposto ad aggiornare le proprie conoscenze soprattutto in campo professionale.

 

Pin It
Studio 7 TV

Video

seguici su facebook

coming soon

FOX magazine

Meteo Marche

sempre con te

 

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google