<

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google

Inaugurata oggi pomeriggio nei locali dell’ex Upim, nell’ambito della festa del libro Macerata Racconta,

l’ottava edizione della fiera dell’editoria Marche Libri. Fino al 5 maggio, con orario 10.30 - 13 e 16 - 20, a Marche Libri si può trovare l’eccellenza della produzione editoriale che si realizza nelle Marche ma non solo dal momento che sono presenti anche case editrici provenienti da fuori regione.
Presenti al taglio del nastro il vice sindaco e assessore alla Cultura del Comune di Macerata Stefania Monteverde, il Capo di Gabinetto del Consiglio della Regione Marche Daniele Salvi, la docente Carla Canullo in rappresentanza del Rettore di Unimc, la presidente dell’associazione ConTESTO Lina Caraceni, il direttore artistico del festival Macerata Racconta Giorgio Pietrani, il presidente della Filarmonica Enrico Ruffini e Carlo Cerescioli della Adriatica Autonoleggi, uno degli sponsor della manifestazione.
Una scommessa vinta come ha affermato Lina Caraceni subito dopo il taglio del nastro. Un’iniziativa che qualifica il festival, “uno spazio – ha proseguito ringraziando gli editori presenti riconoscendo loro il lavoro difficile che portano avanti e che rappresenta un bell’esempio per tutto il territorio nazionale – per resistere a quelle derive culturali che stiamo vivendo.”
A portare il saluto del sindaco Romano Carancini e dell’assessore regionale alla Cultura Moreno Pieroni è stata l’assessora alla Cultura e vice sindaco Stefania Monteverde che ha sottolineato come gli 8 anni della fiera dell’editoria Marche Libri siano stati un incubatore di impresa grazie alla visione condivisa e al lavoro unitario di istituzioni, scuole, associazioni e Università.
Un ponte ideale con il Salone Internazionale del Libro di Torino, dove quest’anno le Marche sono “Regione Ospite”, ha definito Marche Libri Daniele Salvi “facendo un gioco di squadra che potrà riuscire” ha affermato ricordando che si sta costituendo a livello regionale un’associazione degli editori e ha rivolto quindi un invito a “dare forza a questa realtà. Più le associazioni sono rappresentative più è un bene per la democrazia”. Ed infine ha palato di sfida, quella rappresentata dal bando dedicato alle imprese che insistono nei centri del cratere definendolo un’opportunità per creare una filiera editoriale.
Infine Carla Canullo dell’Università di Macerata, riferendosi alla presenza delle Eum. Edizioni Università di Macerata a Marche Libri ha affermato che è “un sogno che si è avverato, quello di fare rete in campo formativo portando in pubblico i risultati delle ricerche e delle attività svolte nell’ambito dei fini istituzionali dell’Ateneo maceratese.”
A chiudere gli interventi è stato Carlo Cerescioli rappresentante della Adriatica Autonoleggi che da alcuni anni sponsorizza la festa del libro: “Nel nostro piccolo cerchiamo di fare il possibile per sostenere questa iniziativa che ogni anno ci regala grandi occasioni di conoscenza”.
Le case editrici che espongono a Marche Libri sono 47: Affinità Elettive, Altreconomia, Andrea Livi Editore, Aras Edizioni, Biblohaus, Bravi, Carima Arte, Cattedrale, Centro Studi “Carlo Balelli”, Centro Studi S.Claudio al Chienti, Controvento Editrice, Claudio Ciabochi Editore, Edizioni degli animali, Edizioni Portatori d’acqua, Edizioni Nisroch, Exòrma, Edizioni Ephemeria, Edizioni Medardo Arduino, EUM - Edizioni Università Macerata, EV, UT, Fara Editore, Giaconi Editore, Giometti & Antonello, Il Formichiere Editore, Il Lavoro Editoriale, Ilari Editore, Incaute voci, Italic Pequod,| Lavieri Edizioni, Le Mezzelane, Liberi Libri, Librati Edizioni, Libri d’aMare, Lirici greci, Metauro Edizioni, Montag, Quodlibet, Raffaello Editrice, Seri Editore, Simple Edizioni, Toutcourt Edizioni, Ventura Edizioni, Vydia Editore, Zampa Editore e Zefiro Edizioni.

Subito dopo il taglio del nastro sono iniziati gli incontri letterari proposti dagli editori che espongono alla Fiera. A iniziare Gianfranco Baleani (Simple Edizioni), a seguire gli incontri di Maria Vittoria Pichi, (Ventura edizioni), Matteo Macellari, (Controvento Editrice) e Barbara Malaisi con l’incontro per bambini da 8 a 13 anni, “Il Tarot spiegato a mia figlia” (Eum).
Domani sabato 4 maggio ad aprire gli incontri della Fiera sarà una tavola rotonda per addetti ai lavori, organizzata da È.di Marca e lega Coop nella quale verrà presentato il consorzio DocLibris e si parlerà di strumenti per organizzare una filiera editoriale. Dalle 16 riprenderanno le presentazioni editoriali delle case editrici che espongono alla Fiera con Giuseppe Bommarito (Italic Pequod), Fabrizio Bartoli (Edizioni Nisroch), Matteo Bonvecchi (Fara Editore), Luca Maria Cristini (Affinità Elettive), Tullio Bugari (Seri Editore), Stefano Ciocchetti e Margherita Buresta (Giaconi Editore), Marina Garofalo, Massimo Dell’Orso e Samuela Baiocco ( Zefiro Edizioni) e Enrico Guida (Incaute voci).
Per il 5 maggio, ultima giornata della Fiera Marche Libri, gli incontri inizieranno alle ore 16 con Giovanni Carnevale e Domenico Antognozzi (Centro Studi San Claudio al Chienti), Roberto Maccaroni (Vydia Editore), Sergio Di Cori Modigliani (Aras Edizioni), Marino Carotti (Le Mezzelane) e l’eclettico performer e scrittore Fabio KoRyu Calabrò (Edizioni Ephemeria).
Tutti gli appuntamenti sono gratuiti e senza prenotazione, le informazioni dettagliate sul programma sono reperibili nel sito www.macerataracconta.it e www.comune.macerata.it .

Pin It

GUERRINO IL MESCHINO 690X153

 

Studio 7 TV

Video

seguici su facebook

coming soon

Meteo Marche

sempre con te

 

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google