<

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google

Quella che stiamo per raccontarvi è una storia di quelle che lasciano il segno.

Una storia di vita che, come tante, colpisce per la sua durezza ma al contempo nasconde una lezione, un insegnamento, che solo chi sa ascoltare e guardare davvero oltre le apparenze riesce a cogliere. È la storia di Barbara Giuggioloni, giovane mamma maceratese che il destino, ormai da 8 anni, ha deciso di colpire nel modo più amaro, più vile, con una malattia tremenda : la SLA. Nel 2010 la diagnosi arriva come un macigno, una sentenza che avrebbe affossato chiunque, nel cuore e nella testa. Il destino, però, aveva fatto male i suoi conti perché Barbara nascondeva una forza, un ardore, una fame di vita che la sorte, forse, aveva sottovalutato. Barbara non si è arresa e si è aggrappata con tutte le sue forze ad un comunicatore oculare, l’unico ponte che la tiene in contatto con il mondo, i suoi amici, la sua famiglia, e ha deciso di far conoscere a tutti la sua storia con il coraggio, la fierezza, la dignità che solo le grandi anime possiedono. Una strenua battaglia che porta avanti ogni giorno con l’aiuto dei suoi tre angeli custodi, il marito, Carlo Ranzuglia, e le sue due badanti, Patrizia e Shirley. Sensibilizzare, fare luce sulla malattia e sui grossi disagi che affliggono chi ne soffre è sempre stato il cavallo di battaglia e la ragione di vita che ha spinto Carlo a chiudere la pizzeria che aveva aperto proprio insieme a Barbara ed a dedicarsi, anima e corpo, alla sua assistenza ed alle sue cure. Un impegno che ha richiesto uno sforzo gigantesco, difficile da sostenere da solo. Per questo motivo sono nate dalla loro mano diverse iniziative benefiche, l’ultima in tal senso ha preso corpo con la voglia di riaccendere un po’ di quella bellezza, vitalità, femminilità che “la stronza”, come la definiva una bandiera del calcio e della Fiorentina, Stefano Borgonovo, si è portata via poco alla volta. Così è nata l’idea di creare un calendario 2019 con protagonista proprio Barbara, in vendita in moltissime edicole e tabaccherie della provincia in cambio di una cifra simbolica, un’offerta, proveniente dal cuore di chi vorrà perorare la sua causa. In un mondo dove tutto sembra scontato, facile, dovuto, vicende come queste giungono a squarciare, inesorabilmente, quel velo di superficialità e di apatia che ci impedisce di dare il giusto valore ad ogni cosa. Puntuali vengono a scuoterci e a ricordarci che non basta guardare avanti per trovare la felicità ma occorre voltarsi indietro e tendere la mano a chi è inciampato lungo la strada e che, con la forza di dieci uomini, fa di tutto per continuare il suo cammino, senza voce ma con occhi che brillano, senza forza nelle gambe ma con un cuore pieno di vita. Di seguito tutti i punti vendita dove poter acquistare il calendario benefico sexy di Barbara in uscita sabato 12 gennaio 2019:
Macerata:
• tabaccheria Cervigni Stefano, via S.Croce n.39 vicino alla macelleria Carancini;

• edicola Biondini Fabrizio, corso Cairoli n.41;

• tabaccheria La tabaccai, via Roma 408 vicino centro commerciale Collevario;

• edicola Gabrian, Borgo Peranzoni 108 di fronte alla chiesa di Villa Potenza;

• bar Marco, via Lorenzoni 16 vicino alle Poste Italiane;

 

Corridonia:
• tabaccheria Illuminati Michele, viale dell’industria 239 B vicino al ristorante/pizzeria Avana food;

Trodica di Morrovalle:
• edicola libreria Il Papiro, via XXV aprile n.53A vicino alla chiesa nuova di Trodica;

 

Sambucheto:
• tabaccheria edicola di Sileoni, via nazionale 69 vicino alla chiesa di Sambucheto;

 

Tolentino:
• tabaccheria di Campetella Francesco, centro commerciale la Rancia, c.da. Cisterna;

 

Pollenza:
• tabaccheria di Gismondi Dino, via nazionale 13 B/C di fronte al ristorante La Scaletta;

Pin It

crazyland 690x153

Studio 7 TV

Video

seguici su facebook

coming soon

Meteo Marche

sempre con te

 

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google