<

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google

La Roana CBF prosegue spedita il suo cammino nel campionato di B1. Fiore all’occhiello della ASD Helvia Recina Volley Macerata,

la formazione di Paniconi è solo la punta di un iceberg ricco di vitalità, entusiasmo e gioventù. Un cuore pulsante a tinte arancio-nere che parte dalla formazione di prima divisione guidata da coach Andrea Simoncini. Un gruppo molto giovane, con un’età media di 20 anni, di cui fanno parte anche alcune tra le più promettenti atlete under 18. Proprio queste ultime, nello scorso campionato provinciale disputato con le pari età, si sono distinte per il raggiungimento del gradino più basso del podio nella classifica finale a livello provinciale. Un terzo posto superato solo dalle Under 16 di Maurizio Mosca e dalle under 12 di Monica Pierantoni, laureatesi campionesse provinciali nella passata stagione, nella soddisfazione generale di tutto l’ambiente Helvia Recina. Un segnale importante dato dalla società maceratese, orientata al costante miglioramento delle proprie atlete anche attraverso il confronto con un contesto di maggior esperienza, estremamente utile per la maturazione individuale delle ragazze. Un’attitudine audace e propositiva che attualmente vede in Beatrice Spitoni il suo miglior esempio. La schiacciatrice classe 2002, nonostante la giovanissima età, ha debuttato nell'ultima gara di B1, esordendo con un ace, a dimostrazione che fattori come il talento ed il merito non vengono mai trascurati né lasciati al caso. “Opportunità di crescita e realizzazione personale dell’atleta non solo all’interno delle “mura di casa” ma anche fuori […] con un’ampia rete di prestiti che quest’anno conta circa trenta ragazze sparse sul territorio provinciale” - ha commentato Eleonora Santoni, responsabile del settore giovanile della società. Un progetto ormai consolidato, fondato su un’idea di investimenti a lungo termine non solo sul piano prettamente sportivo ma anche su quello umano e volto ad estendere quanto più possibile l’eco della società nel territorio. Non solo atlete ma profili sportivi a 360 gradi: l’ASD HR Volley MC promuove anche l’iscrizione delle proprie tesserate ai corsi federali per arbitri, segnapunti ed allenatori. A dimostrazione che tutti quelli che fanno parte del mondo Helvia Recina vengono messi in condizione di poter trovare la propria strada, il proprio ruolo e di recitare in ogni caso la propria parte all’interno della società.
Due progetti estremamente originali ed interessanti sono attualmente in cantiere. Il primo è quello che prevede la creazione di una squadra dei genitori, guidata da Eleonora Santoni, coadiuvata da uno dei genitori frequentante il corso federale da allenatore, Alessandro Tifi. “Per ora non ci siamo iscritti ad alcun campionato. Siamo ancora all’inizio, nella fase progettuale, e valuteremo più avanti la possibilità di partecipare ad un campionato di CSI qualora la crescita e la maturità del progetto lo dovessero permettere” - ha dichiarato Santoni. Il secondo, invece, affonda le sue radici nell’ambito benefico e prende il nome di “Pallavolo Unificata”. Si tratta di un’iniziativa in divenire specificamente rivolta ai ragazzi disabili e non, che si pone come obiettivo quello di abbattere barriere e pregiudizi e appassionare sempre più persone a questo sport. Un piano estremamente ambizioso di cui fa parte anche Greta Malavolta, libero della formazione militante in B1, già protagonista dell’evento “Diversamente Uguali”, svoltosi la scorsa primavera, la quale si è fatta promotrice del progetto che prevede ancora Eleonora Santoni e Gianni Gawronski in veste di allenatori. Molta carne al fuoco, dunque, e molta voglia di crescere e migliorarsi. L’ASD Helvia Recina Volley Macerata non si ferma mai. In campo con la palla, fuori dal campo con le idee, ma sempre con lo stesso obiettivo: punto, set, match.
Ufficio Stampa ASD Helvia Recina Volley Macerata

Pin It
Studio 7 TV

Video

seguici su facebook

coming soon

Meteo Marche

sempre con te

 

twitter roundedinsta roundedrounded youtuberounded google