<

twitter roundedinsta roundedrounded youtube

hostgator discount
  • slide tv
  • CBF BALDUCCI 2020-2021

app radiostudio7

logo comune 2colori

Terremoto, la situazione delle scuole. Si prolunga la sospensione delle lezioni

Gli ingegneri del Comune e della Protezione civile, coordinati dal dirigente Tristano Luchetti, stanno ancora effettuando accurati sopralluoghi nelle 23 scuole comunali dopo gli eventi sismici degli ultimi giorni. Per fare il punto della situazione questa mattina il sindaco Romano Carancini, insieme alla giunta, ha prima incontrato i dirigenti scolastici e poi i giornalisti per informare con chiarezza la cittadinanza.

RIPRESA DELLE LEZIONI: Per consentire controlli accurati di tutti gli immobili scolastici con il tempo necessario, l’Amministrazione comunale ha deciso di prorogare la sospensione delle attività didattiche nelle scuole d’infanzia, primarie e secondarie di primo grado fino al prossimo 12 novembre per riprendere lunedì 14.
SITUAZIONI CRITICHE: “Al momento dopo le prime verifiche i tecnici del Comune e della Protezione civile hanno dichiarato inagibile la Dante Alighieri – ha detto il sindaco - e temporaneamente inagibile la IV Novembre, che necessita di interventi. Sono, invece, totalmente agibili le scuole controllate, “Villa Serra”, “Sandro Pertini”, “De Amicis”, “E.Fermi”. Le altre sono ancora da controllare. Fin da lunedì ci incontreremo con i dirigenti scolastici per trovare soluzioni alternative per una rapida ripresa delle attività scolastica dei 650 studenti della Alighieri, prevedendo l’ipotesi doppi turni in edifici consoni e richiedendo alla Protezione Civile i moduli abitativi prefabricati. Per quanto riguarda invece la IV Novembre nel corso della prossima settimana l’immobile che ospita la scuola sarà sottoposto a lavori per riportare la situazione alla normalità in tempo per la riapertura del 14 novembre. Restiamo in attesa degli altri sopralluoghi per valutare altre eventuali criticità che si dovessero presentare”, ha dichiarato il sindaco Romano Carancini.
SCUOLE SUPERIORI: Per le scuole superiori nel corso di un colloquio informale con il sindaco Carancini, il presidente della Provincia Antonio Pettinari ha affermato che tutti gli istituti di sua competenza sono al momento agibili e si è in attesa degli atti ufficiali. Alla luce di tutto questo il primo cittadino di Macerata ha emesso un’ordinanza cui viene stabilito che le lezioni delle scuole superiori riprenderanno martedì 8 novembre.
“Davanti a un terremoto così forte, di magnitudo 6.5 - ha detto Carancini - le strutture scolastiche hanno risposto bene, senza nessun crollo, quindi questo vuol dire che le valutazioni fatte dai nostri tecnici in occasione del sisma precedente erano giuste. Cercheremo di essere efficienti e veloci. Chiediamo naturalmente la collaborazione dei dirigenti scolastici e delle famiglie perché ci troviamo davanti ad una situazione molto particolare e importante che negli ultimi 50 anni non ha avuto eguali. Ci servirà per allungare in maniera concreta lo sguardo sul futuro del nostro sistema scolastico”.
Tutte le info nel sito del Comune, sull’App City User e sui canali social Facebook e Twitter. (lb)

COMUNICATO STAMPA N. 2 sabato 5 novembre 2016
OGGETTO: Rinviato il Consiglio comunale, le sedute slittano al 28, 29 3 30 novembre

Rinviate al 28, 29 e 30 novembre le sedute del Consiglio comunale già convocate per le giornate di lunedì 7 e martedì 8 novembre. A deciderlo sono stati questa mattina il presidente del consesso cittadino Luciano Pantanetti e la conferenza dei capigruppo. Il rinvio è stato deciso per non distogliere l’attenzione dall’emergenza post terremoto.

Pin It
Studio 7 TV

Video

seguici su facebook

coming soon

US TOP 20 show

Meteo Macerata

sempre con te

twitter roundedinsta roundedrounded youtube