<

twitter roundedinsta roundedrounded youtube

hostgator discount

app radiostudio7

14 -02-2022 Inutile dire che il World Radio Day 2022 sia stato un grande successo per tutti gli amanti della radio.

Il più grande evento radiofonico online, ideato e realizzato da Radiospeaker.it anche quest’anno ha collezionato numeri da record. Vediamone alcuni:

8 ore e 10 minuti di diretta streaming audio video ininterrotta su youtube, linkedin, facebook e sul sito worldradioday.it

57 ospiti fra i più grandi radiofonici di radio nazionali, areali, locali, universitarie, estere e web

Oltre 11.000 contatti raggiunti tra Facebook e Youtube e più di 1150 interazioni.

636 ore totali visualizzate solo su YouTube.

Oltre 150 le radio in tutta Italia (e non solo) che hanno ritrasmesso, per intero o in parte, il World Radio Day 2022 con un potenziale di circa 50.000 ascoltatori raggiunti.

Fra antiche e bellissime radio di legno grandi come armadi, microfoni di un tempo ancora perfettamente funzionanti, cuffie, vinili ma anche moderni e tecnologici studi colorati, ieri, per il World Radio Day 2022, vi abbiamo portato nelle case dei protagonisti della Radio italiana di ieri, di oggi e di domani.

Abbiamo ricordato i tempi dei Ragazzi di Via Massena, di Claudio Cecchetto, di Jovanotti, che per un motivo per un altro abbiamo citato e salutato; a partire da questo abbiamo dato uno sguardo al futuro e a come la radio si sta evolvendo continuando a conquistare la fiducia degli ascoltatori.

Proprio la fìducia è stata la tematica proposta dall’UNESCO per quest’anno, da cui siamo partiti nelle oltre 40 interviste realizzate.

Un evento unico nel suo genere nato nel 2021 dall’idea di Giorgio d’Ecclesia, Ceo e Founder di Radiospeaker.it, che ha visto la partecipazione di tutte le Radio Italiane in una staffetta radiofonica unica nel suo genere 

Sul palco virtuale del più grande evento radiofonico online, si sono alternati i più grandi speaker d’Italia fra cui Linus, con cui abbiamo chiuso la maratona, ma anche Nicola Savino, Giuseppe Cruciani, Albertino, Marco Mazzoli, Gabriele e Giorgio del Trio Medusa, Ylenia, Federica Gentile, Ringo, Nikki o Francesco Facchinetti con il quale abbiamo invece aperto.

Non sono mancati i giovani, protagonisti più che mai, che si sono dimostrati innamorati del mezzo di comunicazione più longevo di sempre. Abbiamo chiacchierato ad esempio con Jody Cecchetto, Simone Palmieri, Marco e Raf, Wad, Paola Di Benedetto, Francesco Taranto, Matteo Campese; e ancora Francesca Romana D’Andrea, Valentina Guidi, Manuel Saraca o Alessia Pellegrino.

Sono intervenuti anche gli editori e i direttori delle più grandi emittenti radiofoniche d’Italia tra cui Roberto Sergio, direttore di Radio Rai; hanno partecipato anche Danny Stucchi di Radio Capital, Beppe Cuva di Radio Subasio o Alan Palmieri di Radio Norba.

Con la conduzione di Giorgio d’Ecclesia, aiutato da Giulia Gullaci da Roma e da Adriano Matteo da Milano, il World Radio Day 2022 ha visto la partecipazione anche di Greis Coppola, social corner collegata dagli studi di Milano. La regia è stata curata interamente da Rami Jasen con il fondamentale aiuto di Rita Di Simone che ha curato tutti i collegamenti degli ospiti.

Vogliamo naturalmente ringraziare i Main Partners tra cui Rai Radio, Radio Capital, Radio Norba, Radio Bruno, Radio Company, Radio Globo, M100, Radio Roma, Radio Italia Anni 60, Radio Number One, Radio Piterpan, Radio Studio Delta e Radio Baboleo. Ringraziamo anche gli oltre 150 Media Partners che hanno preso parte all’evento.

Il grazie più grande va a tutti voi che ci avete seguito dimostrando ancora una volta la fiducia nei confronti della Radio che, possiamo dirlo ancora una volta, resta il mezzo più bello del mondo.

Pin It
Studio 7 TV

RADIO STUDIO7 direttatv

 Video

seguici su facebook

coming soon

US TOP 20 show

Meteo Macerata

sempre con te

twitter roundedinsta roundedrounded youtube