Magazine di informazione, musica e spettacolo - curato da Radio Studio 7

25-11-2017 San Francesco Cingoli-folgore C.Raimondo, seconda categoria

san francesco cingoli

CINGOLI – La San Francesco Cingoli pareggia 0-0 contro la Folgore Castelraimondo e muove la classifica del girone F di Seconda Categoria dopo due sconfitte di fila. I biancorossi restano in zona play-out, ma sono arrivati segnali incoraggianti soprattutto a livello di gioco di squadra. Agli ospiti il pareggio sta un po’ stretto, dato che nel finale sono state sciupate due clamorose palle gol per sbancare lo Spivach. Nel primo tempo le due squadre si studiano, ma i biancorossi costruiscono più occasioni da rete. Al 3’ Tiranti entra in area controlla e prova il tiro rasoterra, Mastrocola va comodo in presa. Sei minuti più tardi Mariani tenta la fortuna da fuoro, la sfera finisce sul fondo a pochi metri dal primo palo. Mastrocola deve bloccare in due tempi una conclusione velenosa di Tomassoni al 16’; nell’azione seguente, Matteo Cacciamani prova un tiro al volo da centro area, palla a lato. La San Francesco spera ancora nel gol da lontano, quando Del Bianco non centra la porta dai 25 metri. Al 40’, i biancorossi sfiorano il vantaggio: Poloni parte in contropiede dal centro, prolunga per Tiranti, il quale la scambia con Carbone e tira dal centro destra dell’area di rigore, il pallone si stampa sul palo; sul rimpallo Mastrocola respinge in corner un altro tentativo di Tiranti. Il primo tempo finisce 0-0.

Nella ripresa la Folgore comincia a macinare gioco dopo la metà dei 45 minuti, anche se i biancorossi sono determinati a portare a casa la vittoria. Al 49’ ci prova Poloni dal limite, ma non trova la porta. Non passano tre minuti e Tomassoni recupera pressando la difesa, il contrasto del pallone finisce tra i piedi di Tiranti che, appena entrato in area e a tu per tu con il portiere ospite, prova a piazzare ma non trova clamorosamente la porta. Insistono i biancorossi con un bel contropiede di Carbone, Federico appoggia in area per Tiranti, ma l’attaccante cingolano spedisce alta la conclusione. Si fa vedere al 69’ la Folgore, quando Bruffa si decentra dalla sinistra e tira da 25 metri, sfera che si alza ma non si abbassa a rete. Quattro minuti più tardi, Mariani fa rimbalzare sul terreno un traversone in area e spara una gran botta, Spurio compie un grande salvataggio deviando la palla sulla parte alta della traversa. Mancano tre minuti alla fine, e gli ospiti hanno l’occasione per passare in vantaggio: Bruffa parte solo in contropiede, arriva sul fondo e fa partire un rasoterra verso Mariani il quale controlla e tira davanti a Spurio, palla incredibilmente fuori. Nel finale, anche la San Francesco ha l’occasione per vincere, quando Ugolini in area serve Tomassoni, il capitano cingolano si vede anticipare da Mastrocola e poco dopo finisce a terra a seguito di un contatto con un difensore, ma il direttore di gara non ravvede nessuna scorrettezza. Finisce 0-0 tra San Francesco Cingoli e Folgore Castelraimondo e le due squadre restano a 4 punti di distanza l’una dall’altra. Il pareggio è il risultato più giusto, anche se sta un po’ stretto alla squadra di Carucci, che ha fallito le più grandi chance per portare a casa i tre punti. Il migliore in campo è stato Alberto Arbusti, muro difensivo ancora decisivo nonostante i 42 anni di età. Ottima prova di Marco Spurio, mentre il più pericoloso della squadra ospite è stato Mariani, nonostante il gol sbagliato. Nella prossima giornata, i ragazzi di Ultimi affronteranno in trasferta la blasonata Settempeda. 

San Francesco Cingoli 0-0 Folgore Castelraimondo (0-0) – articolo di Giacomo Grasselli
SFC (4-3-3): Spurio; Raffaelli, Arbusti, Cristalli, Scattolini; Tomassoni, Del Bianco, Cacciamani (65’ Giattini); Carbone (74’ Tittarelli), Tiranti (80’ Vittori), Poloni (65’ Ugolini). All. Ultimi
A disposizione: Sandroni, Fugante, Giulianelli.
FCM: Mastrocola, Belli, Granili (50’ Mancini), Passarini, Di Filippo, Gobbi, Rocchegiani, Micucci (67’ Rosu), Bisbocci (70’ Puglia), Bruffa, Mariani. All. Carucci (squalificato)
A disposizione: Tafa, Capienti, Corradini, Carboni.
Arbitro: Occhialini di Macerata
Note: angoli: 3-3, recupero: 0’ + 3’, spettatori circa 100

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

News Sport Maceratese

Il meteo

Meteo Marche

Coming soon